Prodotti > Liquidi e Soluzioni

Liquidi e Soluzioni

liquidi

Perché la manutenzione delle lenti a contatto è importante?

Le lenti a contatto sono soggette alla formazione di microorganismi e depositi, che se non rimossi possono accumularsi sulla superficie della lente, comportando nel tempo una riduzione del comfort e della visione, oltre ad un aumento del rischio di contaminazione.

Questo è il motivo per cui è necessario prendersi cura regolarmente e con responsabilità delle proprie lenti a contatto, utilizzando liquidi specifici per pulire e per disinfettare.

Perché l'acqua non può essere utilizzata per risciacquare le lenti a contatto?

L'acqua del rubinetto contiene cloro, minerali e particelle di metallo che possono provocare danni, sia alle lenti a contatto sia all’occhio. Inoltre, ancora più importante, l'acqua contiene microorganismi, che possono provocare gravi infezioni oculari. Le soluzioni saline fatte in casa con propri mezzi e l'acqua purificata o distillata non sono liquidi sterili e non disinfettano le lenti a contatto; non dovrebbero quindi essere mai utilizzate per risciacquare o conservare le lenti a contatto.

Le cinque cose più importanti da sapere sulla manutenzione delle lenti a contatto

  1. Pulire e disinfettare
    Pulire e disinfettare con liquidi specifici sono azioni importanti per uccidere i microorganismi responsabili delle infezioni oculari. Per un'appropriata e corretta pulizia e disinfezione delle lenti a contatto, segui attentamente le istruzioni del produttore, indicate sulla confezione del prodotto e utilizza sempre liquidi di qualità.
  2. Conservare
    Le lenti a contatto devono essere conservate in un appropriato contenitore portalenti e in liquidi approvati per la loro conservazione.
  3. Umettare
    Utilizza delle gocce per umettare le lenti a contatto, se necessario per alleviare i sintomi indotti dalla disidratazione della lente. Non si tratta di un reale passaggio o trattamento di manutenzione o pulizia, ma vi si può fare ricorso per un comfort extra.
  4. Il contenitore portalenti
    I dati indicano che i contenitori portalenti costituiscono una fonte significativamente importante di contaminazione microbica. Una pulizia attenta e appropriata del contenitore e soprattutto una sua frequente sostituzione sono essenziali per minimizzare il rischio di contaminazione. Segui sempre le indicazioni riportate sulla confezione del prodotto in merito alla pulizia, la conservazione e la sostituzione del tuo contenitore portalenti.
  5. FREQUENZA DI SOSTITUZIONE DELLE LENTI
    Le lenti a contatto sono realizzate con materiali differenti ed ogni materiale si comporta in modo diverso. Pertanto i produttori suggeriscono una frequenza di sostituzione specifica e diversa per ogni tipologia di lente, al fine di mantenere una perfomance ottimale della lente stessa.
    La maggior parte delle lenti a contatto oggi comunemente utilizzate prevedono un ricambio frequente. Generalmente la frequenza di sostituzione è di un giorno (in questo caso si tratta di una lente giornaliera), da una a due settimane ( lente settimanale / quindicinale) e un mese ( lente mensile). Parla con il tuo ottico di fiducia, che saprà indicarti il programma di sostituzione più adatto alle tue esigenze personali.

Liquidi e soluzioni, marchi trattati:

  • ALCON
  • AMO
  • BAUSH & LOMB
  • MENICON
  • OMISAN
  • VITA RESEARCH

Marchi trattati

OCCHIALI

LENTI A CONTATTO

LIQUIDI E SOLUZIONI