News > Recensione : Eschenbach Visolux Digital XL

Recensione : Eschenbach Visolux Digital XL



Nuovo videoingranditore 12" da Norimberga, schermo touch e trasportabile nonostante il volume.

Sebbene abbia avuto la possibilità, finora, di provare il dispositivo oggetto di questa recensione in versione "demo" in quanto il modello definitivo, grazie ad una richiesta da parte dei distributori molto più alta rispetto alle aspettative della casa tedesca, abbia fatto capolino in Italia solo ieri, ho avuto modo di carpirne tutti i segreti, pregi e difetti. Cercherò quindi di analizzare Visolux Digital XL in ogni suo particolare, cercando comunque di non appesantire troppo la lettura di questa recensione.

Le dimensioni contano

Vista l'ultima tendenza delle case produttrici di dispositivi elettronici digitali ad aumentare sempre più le dimensioni degli schermi, Eschenbach non rimane indietro e si adegua "gonfiando" il buon Visolux Digital 7", mantenendo la struttura vincente il più simile possibile al fratellino. Spariscono purtroppo le maniglie laterali (impugnatura tipo controller da videogiochi) per fare spazio ai fantastici pulsanti per lo scrolling dinamico, questa volta in entrambi gli assi X e Y. Ma la mossa ha comunque un senso perché questa volta il dispositivo si dovrà muovere veramente poco in quanto si potranno sfruttare i 12" dello schermo touch screen. Si, come già accennato, la grossa novità - sebbene non sia nulla di innovativo - è lo schermo sensibile al tocco che da anni ormai fa parte dei tablet tanto amati dagli utenti tecnologicamente avanzati. Qualche differenza anche nella posizione dei pulsanti fisici, sempre presenti per chi non amasse il touch screen, questa volta concentrati nella parte bassa del videoingranditore. Al centro il pulsantone di accensione/spegnimento, a sinistra il pulsante per cambiare i falsi colori e quello per il fermo immagine/salvataggio foto e a destra i due pulsanti per lo zoom, + e - naturalmente. Completa la dotazione dei pulsanti quello in alto al centro, dietro al monitor, vicino alla presa per la ricarica (tipo USB-C di ultima generazione), che fa accedere al menù delle impostazioni, sempre più ricco e finalmente dotato di una voce (conoscete Siri?) che vi dirà a cosa corrisponde l'icona che state toccando. Altra novità, oltre alla presa HDMI in uscita per collegare Visolux XL ad uno schermo esterno, una presa HDMI anche d'ingresso, per poter collegare, ad esempio, una videocamera o fotocamera che vi permetterà di vedere quello che state riprendendo/fotografando, direttamente sul monitor di Visolux, sfruttando naturalmente tutte le sue caratteristiche di videoingranditore.

Tasti e touch screen, abbinata vincente

Devo ammettere che la cosa che più pensavo mancasse al "vecchio" Visolux Digital 7" fosse lo schermo touch screen ma mi sono reso conto che non può sostituire completamente l'uso dei pulsanti. Per questo trovo veramente azzeccato dare la possibilità di usare entrambe le cose, specialmente in un dispositivo big size. Il monitor touch ha sostanzialmente due funzioni : con due dita, esattamente come si fa con uno smartphone o tablet, si può "pinzare" per aumentare/diminuire lo zoom e con un dito ci si può muovere all'interno dell'immagine ingrandita, in tutte le direzioni, sia in modalità "live" che all'interno di un'immagine salvata. Bello, bellissimo (si faceva già 10 anni fa sui primi iPhone!) ma non entusiasmante, per me. Trovo comodo il pinch per lo zoom ma meno lo scorrimento per leggere un libro, dove preferisco l'uso dei comodissimi tasti fisici laterali. Questa volta - sembra mi abbiano ascoltato - hanno inserito 4 tasti : 2 per il movimento orizzontale e 2 per quello verticale. Sfruttando bene tutte queste caratteristiche il dispositivo va spostato veramente poche volte e di pochissimi centimetri, il che ha un senso viste le dimensioni non proprio da "portatile" del dispositivo, ed il suo chilo di peso.

Full HD, finalmente!

Nel 2018, con la consolidazione del famoso "Ultra HD 4K" e all'inseguimento di una risoluzione sempre più elevata (in Giappone già sfruttano la risoluzione 8K da tempo!), avere lo schermo Full HD 1080P non fa proprio gridare al miracolo ma, in un videoingranditore, è comunque una bella notizia. La qualità ed il dettaglio dell'immagine sono degni di nota, grazie anche all'aiuto dei 3 Led ad alta potenza posti dietro il dispositivo, pronti ad illuminare anche una stanza - se usati come torcia - ma anche pronti ad essere disattivati o ridotti di intensità in caso di necessità (pagine lucide ad esempio), per evitare fastidiosi riflessi, specialmente nell'utilizzo di falsi colori. Anche la luminosità dello schermo è naturalmente regolabile in tre posizioni, per i più o meno sensibili all'abbagliamento.

C'è proprio (quasi) tutto

Se volessimo essere proprio pignoli ed esigenti, potremmo dire che a questo Visolux Digital XL manca solo la parola ma solo in parte. Si perché, come accennato prima, per muoversi all'interno del menù esiste una sintesi vocale che ci aiuta a capire le altrimenti (per me) incomprensibili icone delle varie impostazioni. Già che c'erano avrebbero potuto integrare anche un sistema OCR e sfruttare la sintesi vocale per fare una macchina completissima ma probabilmente il costo sarebbe lievitato a livelli ancora meno commerciabili. Per il resto abbiamo tutto : linea di lettura o tendina, album fotografico, controllo Led, luminosità schermo, velocità di scorrimento (per i tasti laterali), scelta dei falsi colori preferiti (tra i 13 disponibili), lingua, data e ora e altro ancora. Tra le impostazioni interessanti da segnalare ci sono la possibilità di modificare il tipo di movimento dell'immagine quando si utilizza il touch screen : utilizzando solo gli assi x e y oppure in multidirezione. Pensate ad esempio a leggere un libro; meglio muoversi solo in orizzontale e verticale per facilitare la tenuta della riga. Invece per guardare una foto l'ideale è sfruttare tutte le direzioni di movimento, in modo da essere più liberi. Altra impostazione interessante è la possibilità di escludere completamente il touch screen o quella di escludere la voce nel menù.

Pregi e difetti

Preferisco partire dicendo le cose che non vanno per poi arrivare alle buone notizie. Come è ovvio aspettarsi da un prodotto del genere, l'ingombro ed il peso non lo rendono di certo un videoingranditore da borsetta o borsello ma in una borsa a tracolla porta computer ci sta tranquillamente (ed è più leggero di un comune laptop). Resta anche il fatto che secondo me il Visolux Digital XL è più un prodotto da casa, che si può spostare molto facilmente e lo si può portare tranquillamente in ufficio o in vacanza. Se si vuole un dispositivo da "menù del ristorante", ci si rivolga altrove. Parlando invece di "difetti" logici e non fisici, ho notato una fluidità minore nel movimento dell'immagine tramite utilizzo del touch screen rispetto a come siamo abituati con i tablet moderni. Da questo punto di vista, infatti, secondo me è meglio muoversi nell'immagine tramite l'uso dei pulsanti laterali. Tornando un po' alla fisicità dell'utilizzo, ho notato un po' di scomodità. nel lungo termine, nel leggere libri piccoli e spessi. Nel cambiare pagina bisogna tirare su un chilo e, quando si arriva alle ultime righe a fondo pagina bisogna tenerlo in sospensione causa ovvio cedimento del videoingranditore con relativa deformazione del testo (vedi foto sotto).

Passiamo ora alle cose che Visolux XL fa veramente bene : è evidente fin da subito che uno schermo da 12" fa proprio piacere e che, rispetto al modello da 7", la porzione di pagina che la telecamera riesce a riprendere (12,5 cm) è l'equivalente della larghezza di una pagina di un libro standard, che significa che lateralmente il dispositivo si dovrà muovere fisicamente pochissimo se non niente. Il problema nasce però su una pagina A4 intera, dove anche questo Visolux non arriva ma... poco male. Collegato a questo discorso, l'aggiunta dei pulsanti laterali per lo scorrimento immagine in entrambi gli assi, rende la lettura veramente piacevole, facendoci concentrare molto di più su quello che sta sotto la telecamera. Sempre sul fronte dei pregi, vorrei far notare che il Visolux Digital XL è anche un buon dispositivo per la scrittura - certo non di un poema - in quanto la telecamera è sistemata in un supporto mobile che permette di slittarla in due posizioni. Verso il basso per leggere e verso l'alto per scrivere, con un buon spazio disponibile per l'inserimento della mano nel caso di una compilazione di un modulo o di qualche firma al lavoro (vedi foto sotto).

Caratteristiche e specifiche

- Diagonale schermo 12" (30cm)

- Monitor TFT antiriflesso touch screen

- Risoluzione Full HD 1920x1080 (monitor e telecamera)

- Zoom da 2 a 22 X (a step o continuo)

- 14 modalità colore

- Batteria al litio con durata 2,5H (carica massima in 4,5H)

- Porte Usb-C, Hdmi in e Hdmi out

- Slot per scheda di memoria SD (8GB in dotazione)

- sintesi vocale nel menù impostazioni

Conclusioni e prezzo

Forse Visolux Digital XL si potrebbe collocare in una nuova categoria di videoingranditori : ibridi. Si perché è un po' una via di mezzo tra un portatile ed un fisso, unisce la tradizione (pulsanti fisici) e l'innovazione (touch screen e scorrimento immagine) e possiede una sintesi vocale ma non l'OCR. Personalmente lo trovo un prodotto adatto a tutte le età, proprio per queste caratteristiche appena elencate. I miglioramenti rispetto al fratellino da 7" ci sono, e sono proprio quelli che ho fatto presente ad Eschenbach (forse mi hanno ascoltato veramente!). Ripeto che rimane un dispositivo che non può sostituire un videoingranditore portatile, da borsa o da tasca per le operazioni "rapide" e nemmeno uno da tavolo fisso. Si piazza proprio in un settore a se, che va a completare qualcosa che forse mancava. Detto questo, vista la qualità dei prodotti Eschenbach, la robustezza dei materiali e il dettaglio delle immagini restituite dal bel monitor, il massimo sarebbe che facessero un nuovo 6"/ 7" con le caratteristiche tecniche di questo Visolux Digital XL, allo stesso prezzo del "vecchio". A proposito, questo è il prezzo di vendita consigliato dalla casa di Norimberga : 1.343€ iva 4% inclusa.

Da noi lo potete trovare a 1.250€ scontato, compresa configurazione personalizzata. pagabili anche ratealmente con il servizio PagoDil (senza costi aggiuntivi).

Vi aspettiamo per qualsiasi prova e test sul posto, in Piazza Giusti 46R (o anche a casa nel centro di Genova) contattandoci allo 010.514778.

Recensione di Matteo Polverini, ipovedente.

 

Marchi trattati

OCCHIALI

LENTI A CONTATTO

LIQUIDI E SOLUZIONI